sabato 2 maggio 2015

Odore di guerra...

Verdun, quasi 10 mesi di combattimenti...
Che odore ha, la guerra ?!

Nel Museo di Storia Militare di Dresda, in Germania, con l'aiuto del chimico norvegese Sissel Tolass, sembra siano riusciti a riprodurlo.

L'idea, è quella di far annusare ai visitatori l'odore di una delle più terribili battaglie della Grande Guerra: quella di Verdun.
Fu, quello appunto di Verdun, uno degli scontri più violenti e sanguinosi avvenuti sul fronte occidentale, che vide contrapporsi l'esercito francese e quello tedesco dal febbraio, al dicembre del 1916.

Per ricostruire l'odore del campo di battaglia, sono stati utilizzati precisi dati storici e molte lettere di soldati, testimoni di questo scontro.

Ebbene, nel ricostruire l'odore specifico, di questa battaglia, il chimico, ha dovuto creare una composizione, miscelando quanto generato da cadaveri di cavalli ed esseri umani, ma anche sporcizia, sudore, fango, legno umido, pioggia, polvere di cannone e gas...


Museo di Storia Militare di Dresda
Il risultato, sembra sia talmente disgustoso, da imporre di dotare i visitatori, che scelgano di provare "l'odore della guerra", di secchi, nel caso di vomito.
Può sembrare una cosa da poco; ma penso che questo odore, dovrebbero farlo sentire in tutta Europa, oggi; nei parlamenti, ancor prima che nelle scuole...
La guerra, non è gloria, atto di valore o forza; non è onore...

La guerra, è tutta in questo pestilenziale olezzo, prodotto e diffuso, purtroppo, solo nel suddetto museo...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...