giovedì 23 aprile 2015

Perchè non è già scoppiata una rivoluzione in Italia ?!

Se chiedi a qualunque cittadino italiano, quanti ladri ci sono tra i politici, molto difficilmente sentirai dire, meno del 50%...
In nome dell'emergenza nazionale, siamo al terzo governo non eletto; i dati macro-economici, disoccupazione, produzione industriale, consumi, parlano chiaro...

Eppure, nonostante la manipolazione dei dati e dei mass-media, nonostante la crisi in larga parte indotta, da una pressione fiscale straordinaria, non ci sono segnali di reazione, da parte del popolo.

Insomma: perchè non è già scoppiata una rivoluzione ?!

Perchè siamo dei pirla, delle pecore, dei sottomessi ?!
E' così semplice ?!

No, non è mai semplice una spiegazione.

Intanto, a nessuno piace l'idea; molti di noi, sono cresciuti con lo spettro della guerra, raccontata a tinte più o meno fosche, da arcigni e saggi nonni...
Ma io, parto dall'assunto, che la situazione sia oramai insostenibile; da qualunque punto di vista la vogliate analizzare. E non ci vuole un pozzo di scienza, a capirlo o spiegarlo.

Orbene, perchè tutto tace ?!

Tutto tace, perchè come un tizio mi disse " a me, non tocca..."
Ma la verità, è che chi così dice o pensa, è un povero illuso, la verità è che in troppi stanno negando la ineluttabile fine che ci attende, come italiani, ma anche come europei...
Almeno, continuando così, aumentando ancora le tasse, è inevitabile che finisca male; molto male.

I mercati, i fottuti mercati, non credono più a noialtri mediterranei ! Siamo solo dei buffaroli, degli inaffidabili pressappochisti, e anche vecchi e poco prolifici. Un disastro siamo, lo dice sempre il FMI, da anni !!!
E i mercati, ci affossano, a noi, alla nostra nazione, al nostro popolo, poichè non allineati con la nuova razza ariana-finanziaria...

Ora, provo a darvi qualche numero, per quanto sia rischioso questo esercizio.
Sono, con grossolana approssimazione, una stima degli illusi; di quelli insomma che attendono pazienti che il morto passi, magari lontano da questa riva...

Allora, siamo circa 60 milioni.
Di questi, circa 3,5 milioni sono stranieri regolari (in realtà, sono di più ed in costante aumento...).
Anche questi, chi più chi meno, soffrono insieme a noi, soprattutto quelli che lavorono in settori in crisi da molto più tempo di altri (edilizia, soprattutto)...
Queste persone, hanno spesso una via di fuga; ovvero, mentalmente sanno di poter tornare a casa propria e di abbandonare la nave, nel momento che le questioni si complicassero. Ma poi, può una persona combattere per una Patria che non è la sua ?!? Forse, alcuni che qui hanno figli, e mutuo e tutta la loro vita, potrebbero, ma non sono la maggioranza.
Ecco, vi ho sistemato 3,5 milioni di cristiani, e non... Stanno al bar, insieme a noialtri a indignarsi e lamentarsi...

Poi, abbiamo i pensionati, che saranno circa 16 milioni di persone.
Tra questi, interi nuclei familiari poveri e neo-poveri, aggrappati ai miseri emolumenti INPS ed INPDAP.
Praticamente qui vi pizzico quasi metà reale dell'Italia, rendetevi conto...
Cosa possono fare questi altri poveri illusi, che credono che quanto hanno, lo avranno per sempre ?!?
Tra questa immensa popolazione, poi, vi sono i baby-pensionati, stimiamo mezzo milione ?! E i finti invalidi, o comunque gente che ha ottenuto qualcosa, che non dovrebbe avere.
Non diciamo quanti saranno, non spariamo numeri a vanvera; certo è, che questi non muoveranno un dito e tantomeno le acque torbide, dalle quali è fuoriuscita per loro, magicamente, una rendita vitalizia.
C'è anche da dire, che in teoria, i più anziani, vivendo la fase finale della vita, dovrebbero essere meno attivi e potenzialmente anche meno pericolosi di chi più giovane è.
Ma se, a questi illusi, cominci a togliere, con la stessa velocità con la quale stanno togliendo ai lavoratori, beh, potremmo avere delle sorpresine... Per ora, questa immensa popolazione, è perlopiù dormiente. Borbotta più o meno violentemente, come tutte le altre popolazioni, ma non muove un dito.
Ci si ritrova al bar a piangere ?! Ma si dai !!!

Poi, abbiamo la popolazione degli statali, che si legge in giro, siano circa 3,5 milioni, come gli stranieri, più o meno... Ma chi può dire sia questa la vera entità ?! Le municipalizzate, dove stanno ?! E quali lavoratori vengono quindi considerati pubblici e quali no ?! Chi lavora in alitalia, alle poste, in enel, sono lavoratori privati ?!? Forse si, ma anche no, per molti e molti versi...
Anche da questa popolazione, se non la stuzzichi troppo, non si dovrebbero avere noie; così presumeranno i signori che siedono nella stanza dei bottoni... Questi 3,5 milioni, che magari sono 5, hanno anche dei familiari, che staranno buoni buonetti; e poi, sapete, c'è anche il secondo lavoro, che non va più come un tempo... Ma si non gli toccherà affatto, ci mancherebbe altro !!!

Comunque sia, molto approssimativamente, tutti questi qua sopra, si illudono, si stanno illudendo, di poter superare il momento stringendo i denti, aspettando chissà che cosa.
NON sono popolazioni omogenee; tra questi ci sono veri e propri conniventi con lo stato, piccoli parassiti e ladroni. Chiunque abbia ottenuto qualcosa, non muoverà un dito, statene certi !
Una casa popolare a vita ?! Un bell'attico dell'ente aggratis ?! Una pensione rubata con qualche mese fittizio al sindacato !? C'è una lista infinita, di ladruncoli che, statene certi, se ne staranno buoni nell'ombra !!!

Ma ci sono anche brave persone, tante brave persone, che tuttavia stanno cadendo nell'illusione che sopra, brevemente ho delineato.
Non contiamo i politici, che solo Iddio sa quanti siano; quelli non muoveranno un dito di sicuro, anzi, spero per loro che abbiano le valigie pronte, perchè presto o tardi, ogni illusione si rivela tale a tutti...

Abbiamo poi forse qualche milione di lavoratori, assunti presso grandi aziende; e anche questi, vivono nella pia illusione di essere degli intoccabili. Grazie al mercato del lavoro, in forte affanno, tra questi ci sono molti schiavizzati e sottopagati; state sereni che, non hanno tempo, per fare le rivoluzioni !!!

Si, ci sono piccole sacche di cassintegrati; ma senti nei discorsi, sempre la stessa battuta: " a me, non tocca", "hanno solo chiuso una sede che non andava", "hanno approfittato della crisi per far fuori qualcuno"...
Oppure, si prende tempo, in questo eterno deserto dei tartari...


Carissimi, ho frettolosamente e con accurato pressapochismo qualunquista, dipinto abbondanti 2/3 del nostro popolo !!!

La Repubblica delle illusioni, è servita.
Possiamo, tutti insieme, scacciare un pugno di banditi che sta distruggendo l'Italia ?!

E perchè mai, con la situazione che abbiamo creato in tanti decenni di LIBERTA' ?!
Buon 25 aprile, popolo di illusi...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...